Rca a Consumo: Salvachilometri

Per risparmiare sulle assicurazioni auto e sulle assicurazioni per ciclomotori ci sono diverse offerte e promozioni commerciali. Alcune sono sicuramente più convenienti di altre e nella maggior parte dei casi cambiare compagnia assicurativa ogni anno porta dei grandi vantaggi dal punto di vista economico.

Per chi ogni anno percorre pochi km esiste un’ulteriore alternativa che gli consentirà di risparmiare: Rca a consumo. L’assicurazione Rca è obbligatoria per legge e quindi deve necessariamente essere stipulato un contratto per ogni veicolo a motore. Questa versione a consumo permette a chi percorre pochi km all’anno di risparmiare sul prezzo del premio.

Rca a Consumo: come funziona?

E’ giusto che chi percorre meno km paghi di meno, perchè facendo meno strada è di conseguenza meno soggetto a fare incidenti. Partiamo quindi dal presupposto che le compagnie assicurative devono essere a conoscenza di quanti km l’automobile effettua durante tutto l’arco dell’anno. Logicamente non è un dato che può essere dato verbalmente, si tratta di un dato che va certificato ed attualmente il metodo migliore per ottenere con precisione questo “numero” avviene tramite l’utilizzo di un sistema satellitare. A spese della compagnia assicuratrice verrà installato dal meccanico convenzionato più vicino all’abitazione del contraente un sistema satellitare. Grazie a questo sistema l’assicurazione saprà in ogni momento quanti km sono stati percorsi dal veicolo.

Sono diverse le compagnie assicurative che offrono questo tipo di servizio, anzi, vogliamo sottolineare che quasi tutte le società del settore possiedono un pacchetto di questo genere.

Una degli ultimi pacchetti proposti nel settore appartiene ad Italiana Assicurazioni, agenzia facente parte del Gruppo Reale Mutua. Il pacchetto assicurativo a consumo proposto prende il nome di Salvachilometri.

 

Salvachilometri di Italiana Assicurazioni: come funziona?

Il costo del premio è formato da una quota fissa e da una variabile. La quota fissa dipende da diversi parametri, che sono poi quelli standard che vengono utilizzati per stipulare qualsiasi contratto Rc Auto. La parte variabile viene invece calcolata in base ai km realmente percorsi.

Solitamente l’assicurato acquista un pacchetto standard che gli permette di guidare con tranquillità entro un certo numero di km. Nel caso in cui durante il corso dell’anno l’assicurato dovesse superare i km prefissati la differenza dovrà essere pagata alla scadenza annuale del contratto. Ma cosa accade se i km percorsi sono meno di quelli presenti nel pacchetto acquistato? Sempre alla scadenza del contratto, nel caso in cui i km percorsi fossero minori di quelli stipulati, l’assicurato riceverà un reso tramite rimborso.

Il pacchetto Salvachilometri prevede l’istallazione di un impianto satellitare chiamato Full Box Italiana. Si tratta della classica scatola nera che oltre che a rilevare i km percorsi potrà essere d’aiuto per rilevare le dinamiche di un eventuale sinistro stradale.

La polizza auto Salvachilometri di Italiana Assicurazioni offre oltre all’assicurazione classica Rc Auto una garanzia Danni, la Tutela Legale ed una copertura per gli infortuni sul conducente. E’ inoltre possibile aggiungere ulteriori pacchetti accessori per perfezionare la propria tutela.