Monete Antiche quanto valgono

Molti dei collezionisti di monete antiche concentrano la propria attenzione su investimenti di valore come le monete italiane, greche e romane, considerate pregiate e spesso fonte di ottimi investimenti. Allo stesso modo però occorreranno disponibilità di fondi sostanziosi e per tanto il collezionista dovrà conoscere a fondo la storia delle monete antiche.



Capita spesso, come in qualsiasi altro settore di antichità e rarità, di assistere a truffe per mezzo di opere realizzate da falsari, sfruttando la scarsa conoscenza dell’investitore principiante. Prima di acquistare delle monete è preferibile rivolgersi a personale esperto in numismatica e antichità. La numismatica è infatti la scienza che studia e cataloga le monete, in ogni suo aspetto dal più tecnico alla geografia del territorio e alla storia.

Altro fattore importante sarà ricercare la domanda in merito ad una singola moneta da parte dei collezionisti che può variare nel tempo e in base alla zona territoriale.

Le monete antiche si dividono per epoche e nazionalità, metalli, peso, coniazioni e incisioni riportanti scritte o simboli, emblemi, e molto altro.

 

MONETE RARE E IL LORO VALORE VECCHIE LIRE

Alcune monete delle vecchie lire con una tiratura limitata possiedono un valore fino a 2.000 euro attuali, ma non tutte le monete corrispondono a questa realtà. La vecchia moneta da 2 Lire del 1958 possiede un valore che oscilla fra le 100 e le 500 euro, rappresentando una serie veramente rara. Il valore varia a seconda dello stato di conservazione, sino ad arrivare al prezzo di 500 euro per le monete in perfette condizioni.

La vecchie 100 Lire del 1955 possiede un valore quotato ad almeno 1200 euro.



Le 10 Lire del 1947, con l’inconfondibile raffigurazione del cavallo alato, con un valore stimato fra i 5.000 e i 6.000 euro a seconda dello stato di conservazione.

Le 5 Lire del 1956 possiedono un valore di mercato stimato fra le 50 e i 2.000 euro a seconda delle condizioni.

Le 5 Lire del 1958 sono valutate fra le 20 e i 2.000 euro a seconda dello stato di conservazione.

 

CATALOGHI DI MONETE ANTICHE

Ogni collezionista potrà avvalersi di cataloghi specifici dove sarà possibile visionare ogni moneta antica esistente. Tale catalogo di monete e numismatica ha l’obbiettivo di divulgare la scienza che studia proprio questa parte storica del denaro, dai tempi più arcaici a quelli più recenti. Ogni moneta cataloga è correlata di tutte le informazioni tecniche e storiche, con i rispettivi valori di tiratura, rarità, incisioni, anno di produzione e zecca di coniazione, con talvolta anche immagini a disposizione.

Il catalogo riporta la collezione delle seguenti monete:

  • Zecche italiane
  • Savoia
  • Regno d’Italia
  • Stati Preunitari
  • Territori sotto denominazione Asburgica
  • Principi Normanni dell’Italia Meridionale
  • Rivoluzione francese – occupazioni Napoleoniche
  • Risorgimento 1848-1849
  • Tallero 1780
  • Sam Marino
  • Città del Vaticano
  • Repubblica 1946-oggi
  • Gettoni telefonici
  • Gettoni per i trasporti
  • Gettoni di Necessità
  • Medaglie
  • Medaglie Papali
  • Medaglie italiane
  • Cartamoneta Repubblica
  • Cartamoneta Regno d’Italia
  • Cartamoneta Occupazioni italiane e straniere