Depilazione in casa, come farla per evitare di andare dall’estetista

Depilazione in casa, come farla per evitare di andare dall'estetista

La depilazione a contrasto della ricrescita dei peli superflui rappresenta da sempre una delle pratiche cosmetiche maggiormente eseguite dalla fascia femminile, odiernamente in crescita anche in riferimento alla fascia maschile in direzione di gambe, braccia, ascelle ma anche parti intime.



Alla base della depilazione si trova un’idea di estetica e igiene, rivolgendosi ai centri specializzati dislocati sul territorio, oppure ai metodi di realizzazione casalinga a contrasto dei costi onerosi erogati nei confronti delle estetiste professionali.

Come preparare ed eseguire una ricetta casalinga evitando di recarsi presso un centro specializzato? Seguendo alcuni semplici passaggi si potranno vagliare diversi metodi in totale sicurezza, andando ad evitare il rischio di arrossamenti, infiammazioni ed eventuali lesioni estese all’area trattata.

 

Depilazione Casalinga

Al di là della metodologia scelta la depilazione casalinga dovrà rispettare alcuni consigli di base in riferimento all’igienizzazione dell’area, preferibilmente indicata a seguito di una doccia o di un bagno caldo, effettuando uno scrub precedente, servendosi delle eventuali pinzette per la rimozione dei peli più corti rimasti successivamente alla ceretta.

Successivamente alla depilazione la cute dovrà essere idratata per mezzo di una crema a formulazione delicata, oppure un olio essenziale naturale ad effetto emolliente.

 

Come Fare la Depilazione a Casa

Uno dei classici metodi per la depilazione dell’ultimo minuto è rappresentato dall’utilizzo delle lamette usa e getta, a rischio di lacerazioni sulla pelle e infiammazioni. L’impiego delle lamette comporta una ricrescita dei peli superflui nel giro di pochi giorni, evidenziando un aspetto ruvido al tatto a partire dal giorno successivo alla depilazione.



Al fine di ridurre al minimo qualsiasi rischio legato all’infiammazione e all’irritazione dell’area trattata è preferibile applicare un gel, oppure una schiuma, indicata ad azione emolliente.

La depilazione casalinga può essere effettuata anche attraverso la realizzazione di cerette fai da te servendosi di ingredienti naturali a basso costo come zucchero, miele, succo di limone. La ceretta a freddo risulta indicata per la rimozione dei peli nelle aree sensibili del viso e dell’inguine, acquistabile presso qualsiasi supermercato nei formati a strisce da applicare dopo un leggero sfregamento tra le mani.

Maggiormente efficace ma anche impegnativa risulta invece la ceretta a caldo, mescolando assieme ingredienti come zucchero e miele all’interno di un pentolino, lasciando successivamente raffreddare il composto in un recipiente di vetro prima dell’applicazione. La ceretta a caldo dovrebbe tuttavia essere evitata in presenza di vene varicose, ferite, irritazioni e infiammazioni.

La ceretta araba in fai da te prevede l’utilizzo di 1 bicchiere di zucchero, 1/2 limone, 1 bicchiere scarso di acqua, 1 cucchiaio di sale portati a ebollizione all’interno di un pentolino a fuoco basso, trasferendo successivamente il composto in un recipiente di vetro fino al completo raffreddamento.

La ceretta araba potrà essere preparata anche nella variante a base di 2 bicchiere di zucchero, 1/2 limone, 1 bicchiere di acqua, 2 cucchiai di miele seguendo lo stesso procedimento descritto per il metodo precedente. Successivamente alla ceretta a caldo, oppure a freddo, si dovrà applicare una crema emolliente idratante oppure un olio essenziale.